- Blog -
  Aggiornamenti dal mondo del Non Profit

Tutte le associazioni, titolari o non titolari di P.IVA, devono effettuare la Certificazione dei compensi a qualunque titolo erogati a collaboratori nel corso dell'anno da poco concluso.

La Riforma del Terzo Settore prevede un rilevante cambiamento per quanto riguarda lo svolgimento di attività commerciale o decommercializzata in quanto viene superata la precedente definizione di attività istituzionali, commerciali e decommercializzate.

L'accezione di attività "non commerciale" non è più di facile interpretazione come la precedente normativa aveva predisposto in quanto il Codice ha introdotto il nuovo concetto di "attività di interesse generale" ed ha abolito il comma 3 dell'art 148 TUIR che prevedeva la decommercializzazione dei corrispettivi specifici versati dai soci per...

La Legge di Bilancio 2018 (la Ex Finanziaria) in corso di approvazione in questi giorni in Parlamento prevede diverse novità di rilevante impatto per le Associazioni Sportive Dilettantistiche.

I controlli effettuati sugli Ets verranno messi in pratica dal Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS). Con la modifica della normativa e l'entrata in vigore del nuovo Codice del Terzo Settore, tali controlli saranno sicuramente inaspriti e riguarderanno:

L'iscrizione al Registro, che avviene in via telematica, è riservata alle Associazioni/Società costituite ai sensi dell'art. 90 della Legge 289/2002 e succ. modif. che, oltre a quanto dettagliatamente indicato dalla norma, siano in possesso dei seguenti ulteriori requisiti:

Una rilevante novità della Legge di Bilancio 2018 è la creazione della Società Sportiva Dilettantistica Lucrativa, elemento che sovverte i dogmi del Divieto di indiretta distribuzione degli utili sociali e l'obbligo di reinvestire tali utili nelle attività istituzionali.

La Legge di Bilancio 2018 (la Ex Finanziaria) in corso di approvazione in questi giorni in Parlamento prevede diverse novità di rilevante impatto per le Associazioni Sportive Dilettantistiche.