- News -
  Aggiornamenti dal mondo del Non Profit

Per molti anni si è dibattuto se l'attività di scuderizzazione dei cavalli presso i circoli ippici fosse o meno rientrante nell'attività istituzionale dell'ASD e godesse quindi della detassazione degli incassi.

Non concorrono a formare il reddito delle associazioni i contributi - anche quelli che assumo la natura di corrispettivi - erogati da Pubbliche Amministrazioni per lo svolgimento in convenzione delle attività con finalità sociale esercitate in conformità ai fini istituzionali.

Il 1 agosto l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la corposa Circolare denominata "Questioni fiscali di interesse per ASD/SSD" tramite la quale prende posizione su molti punti, tra cui in particolare il Regime 398/1991 per le associazioni titolari di P.IVA nonché il Modello EAS e le conseguenze del tardivo invio. Vi sono inoltre importanti...

Nell'articolo precedente vi abbiamo informato in merito all'abrogazione della normativa, ad opera del Decreto Dignità, che stabiliva finalmente un punto fermo in merito ai compensi sportivi i quali venivano dopo molti anni "legittimati" come genuine collaborazioni occasionali.

Tutto il mondo sportivo attendeva con ansia la riunione della Giunta del CONI del 10 luglio che avrebbe dovuto finalmente stabilire, dopo mesi di rinvii ed incertezze, prima di tutto l'elenco delle attività di collaborazione considerate come rientranti tra i ben noti compensi sportivi, secondariamente il funzionamento dei cedolini paga per gli...

Le associazioni possono essere tenute a presentare la Dichiarazione dei Redditi e la Dichiarazione IRAP anche se prive di P.IVA.