Monitoraggio contributi a fondo perduto a favore delle associazioni

Ogni anno i modelli relativi ai dichiarativi fiscali predisposti dall'Agenzia delle Entrate subiscono delle modifiche con l'introduzione o soppressione di nuovi quadri, campi, righi, colonne e così via.

Tra le novità di quest'anno che riguardano gli Enti non commerciali troviamo dei cambiamenti nei quadri RF, RG e RE della Dichiarazione dei Redditi relativi all'indicazione dei contributi a fondo perduto previsti dai decreti emanati durante il periodo di emergenza sanitaria (Art. 25 DL 24/2020, Art. 59 DL 104/2020, Art. 1 DL 137/2020 e Art. 2 DL 149/2020).

Sarà quindi necessario inserire nel dichiarativo, nelle apposite e recentemente modificate sezioni sopra elencate, tutti i contributi percepiti in questi mesi dagli enti di tipo associativo.

La particolarità è che solamente i sodalizi dotati di P.IVA potranno adempiere a tale onere dichiarativo, dato che le associazioni prive di P.IVA non sono tenute e non possono presentare la Dichiarazione dei Redditi senza indicare una Partita Iva valida di cui non sono in possesso. Attendiamo eventuali sviluppi su questa tematica.