DPCM 3 novembre 2020 ed attività extra scolastiche per bambini e ragazzi

Oggi è stato pubblicato il DPCM 3 novembre 2020 che affronta una numerosa serie di argomenti. In merito alle attività ricreative ed educative per bambini e ragazzi però la disposizione è rimasta la medesima del precedente DPCM ossia:

Art. 1, comma 9, lett. c) è consentito l'accesso di bambini e ragazzi a luoghi destinati allo svolgimento di attività ludiche, ricreative ed educative, anche non formali, al chiuso o all'aria aperta, con l'ausilio di operatori cui affidarli in custodia e con obbligo di adottare appositi protocolli di sicurezza predisposti in conformità alle linee guida del Dipartimento per le politiche della famiglia.

Tenuto conto che nei successivi articoli 2 e 3 che disciplinano forti restrizioni  in quasi ogni ambito lavorativo e del tempo libero nessun riferimento viene effettuato a tali attività e di conseguenza, leggendo il testo della norma, sembra che le attività didattiche, ricreative e ludiche svolte al chiuso o all'aperto non subiscano limitazioni anche se la ratio della norma dovrebbe essere la limitazione degli spostamenti. 

Verificheremo nei prossimi giorni se interverranno correttivi su questo punto del DPCM